Offerte delle banche per il trading online

offerte-banche-trading-online
Per fare trading online ci sono due strade. Una consiste nell’operare tramite un broker online, l’altra quella di affidarsi alle banche tradizionali. Ma conviene fidarsi delle banche tradizionali per fare trading ?

Abbiamo cercato di capire come funzionano le offerte delle banche per il trading online per cercare di fare un confronto con i broker più usati. Inutile dire che quando parliamo di istituti di credito il livello di diffidenza verso queste sale. Ed è anche comprensibile visto che molte banche non prestano soldi e cercano solo di fare profitti. Non dimentichiamo poi gli scandali con i crack Cirio e Parmalat oltre ai casi molto recenti di Monte Paschi e Banca Etruria. L’elenco può continuare per molto ma fermiamoci qui perchè per alcuni ci sono ancora inchieste in corso della magistratura.

Tutte queste premesse ci fanno capire come affidare i propri soldi alle banche italiane non mette al riparo dai rischi. Oggi non c’è più nulla di certo sopratutto in ambito finanziaria. Ma cerchiamo di capirne di più.


Plus500 è la migliore piattaforma per fare trading online.
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI SUBITO


Piattaforme di trading online confronto

Abbiamo più volte sottolineato l’importanza che riveste la piattaforma di trading online in quanto è il primo pilastro su cui fondano le fondamenta del guadagno. Operare con piattaforme poco convenienti può essere un danno. Viceversa chi lavora con broker di qualità ha tantissimi vantaggi come commissioni basse, leve variabili e spread molto competitivi.

Come possono fronteggiare queste offerte le banche italiane? In generale il sistema bancario italiano è abbastanza solido a meno che non ci sia un crack a livello finanziario o dello Stato italiano. Una banca richiede di solito l’apertura di un conto corrente per fare trading e questo è un costo non indifferente.

Come funzionano le commissioni di trading ? Qui il confronto è abbastanza impietoso. Le principali banche che offrono il trading online come Directa, Fineco o Ing Direct applicano delle commissioni mentre le piattaforme di trading sono completamente gratuite. Sono delle banche certamente di qualità ma i broker online hanno delle condizioni molto più vantaggiose sotto tutti i punti di vista.

Commissioni trading online

Le migliori piattaforme per negoziare online sono convenienti nel senso che non applicano alcuna commissione. Il costo per il trader è nullo. Sui soldi versati sul proprio conto di trading non viene applicato nessun tipo ci costo fisso nè ci sono commissioni sull’eseguito. Come sapete i broker guadagnano esclusivamente sugli spread dunque possono permettersi di applicare delle condizioni vantaggiose.

Le offerte che una banca può fare al limite possono prevedere commissioni sull’eseguito leggermente più basse ma niente di più. Prima di iscrivervi o fare qualsiasi cosa è sempre consigliabile fare attenzione a tutte le condizioni o scritte nascoste sopratutto quelle che sono talmente piccole che l’occhio umano fatica a leggere (dovrebbero vietarle per legge). In generale noi le sconsigliamo, spesso nascondono troppi costi e non sono per nulla vantaggiose per l’utente.

Conto per il trading on line

Un conto di trading online funziona molto bene se viene aperto su piattaforme di qualità. Scegliendo i migliori broker si ha la garanzia di operare con siti onesti ed affidabili. Facciamo un esempio. Supponiamo di aprire un conto di trading su un broker non autorizzato dalla CONSOB. Molto presto ci ritroveremmo a perdere denaro o ad avere problemi nei prelievi. Lo stesso discorso può essere fatto per quegli utenti che scelgono broker poco convenienti dal punto di vista economico.

Se non ci fossero problemi particolari i guadagni sarebbero comunque molto più bassi di quelli che altri trader ottengono invece senza pagare inutili commissioni di trading. Consiglio finale per il lettori : leggete bene le condizioni proposte ed evitate di farvi attrarre da proposte troppo convenienti. Qualche precauzione prima di aprire il vostro conto di trading online ci vuole e può essere utile a guadagnare di più.

Nessun commento.

Partecipa con un commento