HomeMercatiBanca Generali (BGN)Banca Generali: stime in crescita per il 2017

Banca Generali: stime in crescita per il 2017


Banca Generali ha annunciato a Londra di aver rivisto le stime sulla raccolta netta per il 2017, passando dai precedenti 4-4,5 miliardi a 5-5,5 miliardi di euro. È quanto annunciato dagli stessi vertici societari all’evento Mifid Day tenutosi nella metropoli del Regno Unito.

Banca Generali previsioni

Il management di Banca Generali, nelle scorse ore al Mifid Day di Londra, ha alzato le previsioni sulla raccolta netta per l’esercizio in corso.

Si passa così da un range di 4-4,5 miliardi a 5-5,5 miliardi di euro. Nel dettaglio, le masse gestite e amministrate lo scorso fine giugno sono stimate a quota 52 miliardi di euro, un dato in crescita del 9,5 per cento dal 1° gennaio 2017. La società comunica inoltre che le masse complessive al 2021 sono attese a 70 miliardi di euro. Un piano strategico con trend positivo al 2021 e con buoni numeri nei prossimi 3 anni. Il management della banca ha tenuto a sottolineare che i prodotti di investimento prevedono un target superiore al 30 per cento sul totale amministrato.
Risultati che potranno essere raggiunti anche grazie ad una attenta politica di riduzione dei costi operativi.

Tra le altre anticipazioni emerse a Londra, l’interesse di Banca Generali verso nuove acquisizioni, sia in Italia che all’estero.

Banca Generali in Borsa: quotazione

Banca Generali risultati

I dati di giugno di Banca Generali registrano una raccolta netta, per i prodotti di risparmio gestito e assicurativo, pari a 621 milioni di euro dai precedenti 701 milioni. Da gennaio il risultato complessivo ha raggiunto i 3,4 miliardi di euro, con un incremento del 102 per cento su base annua.

I fondi comuni a giugno hanno registrato una raccolta netta di 140 milioni di euro, un dato in flessione dai 253 milioni di maggio. Le gestioni di portafoglio sono risultate in progresso a 274 milioni di euro e il comparto assicurazioni è salito a 207 milioni di euro dai precedenti 195 milioni.
La raccolta netta dei fondi nel primo semestre dell’anno è stata pari a 979 milioni di euro a fronte di un dato negativo di 136 milioni del corrispondente periodo del 2016.

In forte crescita nella prima parte dell’anno le gestioni di portafoglio, a 1,47 miliardi di euro dai precedenti 286 milioni. In calo invece le assicurazioni a 986 milioni (da 1,55 miliardi di euro).

Il dato complessivo del risparmio gestito nel periodo gennaio-giugno è quasi raddoppiato: 3,43 miliardi di euro a fronte degli 1,7 miliardi del 2016.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

Da leggere

Professione Forex: come iniziare ad operare sul mercato delle valute

0
Professione Forex, un obiettivo che si pongono coloro che hanno già iniziato a interessarsi all’investimento nel mercato valutario e stanno pensando di trasformarlo in...