Negoziare nel forex con un conto reale

Una volta visto come aprire un conto forex  è possibile iniziare a commerciare sul serio.

La differenza tra una demo ed un conto reale consiste semplicemente nel fatto che con il conto reale si utilizzano capitali veri. Per questi motivi chiariamo alcuni concetti, i due modi principali per negoziare sono :

  1. Semplice acquisto e vendita delle coppie di valute dove una posizione è “long” e l’altra “short”.
  2. Acquisto di strumenti derivati per contollare il “movimento” di una coppia di valute

fare-trading

La prima maniera è quella più facile utilizzata dalla stragrande maggioranza degli investitori. Si comprano soldi in una data valuta e li si rivende per fare profitti quando il tasso di cambio è favorevole. Ovviamente per farlo bisogna monitorare i mercati e sfruttare il momento giusto.

In una posizione “long” si spera che il valore della coppia aumenti. Supponiamo di aver aperto una posizione long sulla coppia EUR / USD, si guadagnerà se il valore di questo aumenterà e cioè quando l’Euro aumenta di valore rispetto al dollaro americano.

La seconda possibilità è quella di utilizzare degli strumenti derivati come opzioni e futures ma bisogna verificare se questi strumenti sono ammessi nel paese in cui operate. Se acquistate una opzione su una coppia di valute si acquista non la valuta ma il “diritto” di acquistare una coppia ad un dato tasso. Un futures invece impone un obbligo e cioè quello di acquistare la valuta ad un dato tasso prima della scadenza del tempo. E’ evidente che questo tipo di trading può essere utilizzato da investitori particolarmente esperti, tuttavia potete studiare per poterle utilizzare anche voi stando attenti però a comprenderlo bene.

I tipi di ordine

stock-trading

Se volete aspirare a diventare trader dovete capire il concetto di posizione o ordine. Un ordine all’interno del mercato permette ad un investitore di ottenere la valuta ad un qualsiasi tasso di cambio mentre ad esempio un ordine limite permette di specificare un certo prezzo di entrata (order entry). Ne parleremo più approfonditamente per capire anche come impostare degli ordini take profit e stop loss.

In particolare quest’ultimo viene utilizzato per determinare di quanto il tasso può scendere prima di chiudere automaticamente una posizione e stoppare così le perdite. Prima di negoziare realmente dovete acquisire familiarità con questa terminologia, è fondamentale per poter commerciare in sicurezza.

I migliori broker scelti per voi

 
Piattaforma
Deposito minimo
Note e promozioni
Plus500
web trader
50 $
servizio CFD
Xtrade
web mobile
assistenza al top, trading mobile
eToro Forex
copy trader
50 $
copytrader, trading sociale

Nessun commento.

Partecipa con un commento