HomeForexCalendario Economico USD 23-27 Marzo

Calendario Economico USD 23-27 Marzo

calendario-economico-23-29-marzo-2015

Il Calendario Economico Statunitense sarà estremamente ricco per questa settimana, quindi prepariamoci ad un’altra settimana di fuoco. Beh, con grande probabilità non sarà poi di fuoco come la scorsa, visto che raramente vedremo in futuro due avvenimento del calibro “Accordo Grecia UE” e “FOMC toglie la parola “Paziente” al suo statement. Questi sono stati i maggiori market movers per la settimana scorsa, vediamo quindi cosa succederà la settimana prossima, focalizzandoci soltanto sulle news che impatteranno sul dollaro statunitense, e quindi su coppie come EUR/USD, USD/JPY, GBP/USD e così via.

Vendita delle case esistenti (Lunedì)

Gli economisti si aspettano un incremento del 2% per quanto riguarda Febbraio 2015, ad un tasso annuale di 4.92 milioni di unità.

Indice dei prezzi per i consumatori (Martedì)

Dato molto importante, che rappresenta l’inflazione per i consumatori, questo dato è chiamato negli Stati Uniti con la sigla CPI, che è l’acronimo di Consumer Price Index. Gli analisti si aspettano un aumento mensile a 0.2%, ma una caduta annuale a 0.1%.
Escludendo il Cibo e l’Energia, i prezzi sono stimati per un aumento tra lo 0.1% e il 1.7%, rispettivamente.

Quello sull’inflazione è sicuramente uno dei dati macroeconomici che potranno scuotere con più vigore molte coppie USD.

Indice Manifatturiero Markits (Martedì)

Gli economisti stimano che questo indice possa essere in calo a 54.6 per quanto riguarda Marzo, rispetto al dato di 55.1 registrato a Febbraio.

Vendita di nuove case (Martedì)

Ultimo appuntamento per la giornata di martedì, dove il dato sulle nuove vendite di case deciderà le sorti del dollaro per metà settimana.
Gli economisti si aspettano che la vendita di nuove case diminuirà del 2.9% a Febbraio, per un tasso annuale di 467k unità.

Ordini di beni durevoli (Mercoledì)

Gli economisti stimano che gli ordini per i beni durevoli siano aumentati dello 0.2% nel mese di Febbraio. Secondo Nomura: “Escludendo i trasporti, i beni durevoli sono stati deboli dalla scorsa estate, sollevando polemica circa l’attività industriale statunitense.”

Sussidi di disoccupazione iniziali (Giovedì)

Dato molto importante anche questo, dove gli economisti stimano che il valore possa essere sceso a 290 mila da 291 mila di una settimana fa. Se sarà così veramente, ci sarà un chiaro segno di miglioramento nel mercato del lavoro statunitense.

GDP (PIL) Venerdì

Chiudiamo con il dato importantissimo del PIL, che sarà tra i maggiori market mover della settimana per USD. Gli analisti stimano che il PIL del quarto quadrimestre verrà rivisto a 2.4% rispetto alla stima del mese scorso a 2.2%. Il consumo personale si pensa sia salito al 4.4% da 4.2%.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

Da leggere

Professione Forex: come iniziare ad operare sul mercato delle valute

0
Professione Forex, un obiettivo che si pongono coloro che hanno già iniziato a interessarsi all’investimento nel mercato valutario e stanno pensando di trasformarlo in...