I conti demo o gratuiti nel forex

I principali broker italiani offrono ai propri clienti la possibilità di aprire un conto di prova detto anche conto demo o dimostrativo per una serie di motivi:

  • per imparare a fare trading
  • per valutare semplicemente un nuovo software o una nuova piattaforma
  • per simulare le operazioni
  • per costruire strategie e testarle sul campo

Capirete dunque che parliamo di qualcosa di molto “utile” per l’utente anche in virtù del fatto che si opera con denaro virtuale e non reale, dunque si è al riparo da perdite. E’ evidente anche che non avrebbe senso perdere soldi per provare un sito nuovo ad esempio, una volta entrati solo per capirlo ci vorrebbe del tempo.

E’ dunque una funzionalità utile sia per chi è agli inizi e sia per gli esperti dei mercati.

Imparare a fare trading senza spendere
Chi vuole guadagnare soldi deve in un certo senso anche “sperimentare”, quale meccanismo migliore allora di un conto di prova. Quest’ultimo in un certo senso consente a tutti di valutare se le sue reali aspettative sono soddisfatte in modo da arrivare alla migliore esperienza di trading possibile.

Chi studia dai libri o frequentando i siti di settore può inoltre verificare sui mercati reali cosa succederebbe se investisse nel modo che ha pianificato e che ha in testa. Penso ad esempio a chi costruisce sistemi e robot automatici o chi si fabbrica in casa una strategia per poter guadagnare soldi, in questo modo avrà tutta la tranquillità per imparare dai propri errori senza per questo perderci.

Sfruttare gli account gratuiti nel forex

Pro e contro di un conto gratuito
Vedo molti vantaggi nella creazione di un conto gratuito anzi consiglio a chi mi segue di iscriversi in più siti in modo da poterli vagliare e fare un confronto. Io vi posso dire quelli che secondo me sono i migliori ma per esperienza so che è bene valutare sulla propria pelle ogni singolo aspetto delle piattaforme di negoziazione.

In generale però i vantaggi secondo me sono evidenti:

  • tenere al riparo i propri soldi nella valutazione di un nuovo sito
  • sperimentazione di strategie e tecniche
  • imparare a fare scambi commerciali
  • possibilità di passare subito dopo al trading “reale”

Tra gli svantaggi:

  • non esiste la possibilità di ritirare il denaro grauito accreditato
  • alcuni broker potrebbero richiedere un deposito iniziale anche se minimo

A proposito dell’ultimo punto ti consiglio di scegliere società che non richiedono alcun deposito per provare, se è seria e professionale non esiterà a concedervi una prova assistendovi anche durante l’intero processo, dalla registrazione fino al trading vero e proprio.

Nessun commento.

Partecipa con un commento