Dollaro debole, Trump annuncia nuovi dazi

Il Dollaro scivola ai minimi dal mese di agosto. Il presidente Usa, Donald Trump, ha annunciato nuovi dazi sulle importazioni di prodotti dalla Cina. Il governo di Pechino pronto a rispondere con ulteriori contromisure. L’euro si apprezza sul biglietto verde e sale ai massimi delle ultime tre settimane.

Nuovi dazi sulla Cina, dollaro in calo

Il Dollaro perde terreno sui mercati valutari, con la moneta unica toccare i valori più alti da circa tre settimane.

Alla base di questa nuova fase di debolezza del biglietto verde, l’inasprirsi della contesa commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina.

Il presidente Usa, Donald Trump, ha infatti annunciato l’introduzione di nuovi dazi del 10 per cento su un totale di 200 miliardi di dollari di prodotti cinesi, per poi salire al 25 per cento entro la fine dell’anno.

Il governo di Pechino non si è lasciato intimidire ed a sua volta si è detto pronto a rispondere con misure analoghe sulle merci di produzione americana.

Un pesante botta e risposta tra i due paesi ha influito sui principali cross del mercato dei cambi, con lo stesso Donald Trump minacciare la Cina in caso dovesse adottare ulteriori provvedimenti. Prevista infatti una terza fase, con altri dazi sulle importazioni del paese asiatico per 267 miliardi di dollari

Gli analisti ritengono che il biglietto verde nei mesi scorsi ha tratto beneficio dai maggiori acquisti degli investitori per l’inasprirsi delle tensioni commerciali tra Washington e Pechino. Nella fase attuale però si guarda con più attenzione quale potrà essere l’impatto sull’economia americana nel lungo periodo.

L’indice del dollaro sulle principali valute scende a 94,27, il nuovo minimo registrato dallo scorso mese di luglio.

Forex quotazioni

Alla fine della sessione di borsa a Wall Street il valore dell’Euro è diminuito rispetto al Dollaro Usa.Nel dettaglio, la coppia EUR/USD è stata scambiata in ribasso dello 0,12 per cento a quota 1,1668, spingendosi fino ad un massimo di giornata di 1,1724.

La moneta unica ha perso terreno invece nei confronti della Sterlina Inglese, con la coppia EUR/GBP scesa dello 0,07 per cento a 0,8873.

L’Euro si apprezza rispetto allo Yen Giapponese, con la coppia EUR/JPY in rialzo dello 0,32 per cento a quota 131,10.

Il Dollaro debole anche nei confronti della Sterlina, con il cambio GBP/USD in progresso dello 0.06 per cento a 1.315775.

Nessun commento.

Partecipa con un commento