GBP / USD, il blocco di John Bercow su accordo Brexit affossa sterlina

La coppia GBP / USD è in offerta vicino a 1,3280 prima dell’apertura di Londra martedì. Il cambio è in declino dopo che la terza proposta di Brexit del Primo Ministro britannico Theresa May è stata respinta dal voto significativo di martedì 12 marzo.

Tuttavia, le crescenti preoccupazioni che la Federal Reserve statunitense possa porre maggiormente in risalto sulla politica accomodante hanno attirato l’attenzione del mercato martedì e hanno alimentato la citazione al rialzo.

Mentre il dramma in corso sulla Brexit potrebbe offrire mosse intermedie, i trader potrebbero cercare i dettagli sull’occupazione britannica e gli ordini delle fabbriche statunitensi per la direzione vicina. Lunedì, l’oratore del parlamento britannico ha detto che la terza proposta Brexit del PM maggio può essere votato a meno che non sia stato presentato uno diverso.

Di conseguenza, il voto significativo previsto oggi sulla terza proposta Brexit è fuori dalla carta e May deve visitare il summit dell’UE di giovedì senza alcun accordo a disposizione per richiedere un’estensione della scadenza del 29 marzo.

I più recenti titoli sulla Brexit suggeriscono che il Primo maggio potrebbe chiedere 9 a 12 mesi di proroga dalla scadenza rispetto alla preparazione dell’UE per un periodo di tre mesi. Inoltre, alcuni tra i Tories si stanno preparando per uno sciopero a meno che la signora May non abbia annunciato le sue dimissioni entro aprile.

Di conseguenza, la Brexit si sta facendo sempre più rumorosa giorno dopo giorno. Un’assenza di voti significativi evidenzia i dati sull’occupazione di oggi dal Regno Unito che comprendono i dati medi sui guadagni e sui tassi di disoccupazione per i dati relativi al conteggio dei reclami di gennaio e febbraio.

Le previsioni non suggeriscono alcuna variazione del tasso di disoccupazione del 4,0% e del guadagno medio del 3,4% escluso il bonus. Tuttavia, il cambio del conteggio dei richiedenti dovrebbe indebolirsi a 3,7 K da 14,2 K mentre i guadagni medi potrebbero ammorbidire al 3,2% dal 3,4%.

D’altra parte, la crescita degli ordini negli Stati Uniti nel mese di gennaio potrebbe aumentare fino allo 0,3% dallo 0,1% precedente . La Federal Reserve statunitense è pronta a rilasciare i risultati di una riunione di politica monetaria di due giorni mercoledì.

Il consenso del mercato è di recente in aumento che la debolezza dei dati statunitensi può spingere il FOMC verso un singolo aumento del tasso rispetto a due.

Migliori piattaforme per fare trading su Sterlina – Dollaro

BROKERCARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
plus500Servizio CFDDemoISCRIVITI >>
24optionSpread bassi, CFDSegnali di tradingISCRIVITI >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsISCRIVITI >>
marketsServizio CFD.
Rischi CFD. Il 73% dei trader perde denaro.
Trading BlendsISCRIVITI >>
Xm.com25€ Bonus senza depositoConti Zero spread!ISCRIVITI >>

Analisi tecnica GBP / USD

Una settimana di trend rialzista potrebbe offrire un supporto immediato alla coppia vicino a 1.3200 a figura tonda. Mentre la pausa può trascinare il cambio verso 1,3110 e quindi a 50 giorni media mobile intorno a 1,3040.

Sul lato rialzista, 1,3280 e 1,3360 potrebbero limitare il prezzo a breve termine. Mentre 1.3385 detiene l’ingresso per resistenze su 1,3410, 1,3450 e 1,3500.

GBP / USD, livello 1.32 diventa cruciale

La coppia GBP / USD si sta spostando verso un punto di rottura all’interno di un crescente cuneo nel grafico giornaliero e testando una struttura di resistenza oraria all’interno del cuneo. Dove si attende un fallimento topside notando la divergenza ribassista RSI. In definitiva rafforzando il caso per il rovescio della medaglia.

1.3290 è un livello di resistenza chiave e determinerà se la coppia si espande verso l’alto o cadrà fuori dal cuneo verso il basso per le pressioni sostenute sotto di esso. Tuttavia, il prezzo ha ancora un po ‘di lavoro per fare fino a quando non raggiunge il punto più stretto del cuneo giornaliero. Una rottura al ribasso e al di sotto del supporto di 1,3180 dovrebbe fare spazio a un test di 1,3100.

Poi, sotto il 1,3000 si apre un doppio ritracciamento di Fibo a 1.2900 / 1.2895 il recente minimo a 1.2772. Tuttavia, GBP sta commerciando in modo irregolare a causa di titoli Brexit che probabilmente mettono a repentaglio i tradizionali schemi grafici.

Un breakout è previsto in un modo o nell’altro a seconda del risultato dei fondamentali. In uno scenario del genere, il flash crash oscilla, 1.2456, e alla fine di 1.40 la cifra che custodisce i massimi di metà aprile nella 1.4380s sarebbe mirata.

La coppia GBP / USD è stata in un ampio processo correttivo da agosto e qualsiasi cosa fino a 1.3526-1.3549 può ancora essere interpretata come controtendenza, secondo gli analisti tecnici di Goldman Sachs. Punti chiaveIl livello su cui concentrarsi è 1.3526-1.3549, poiché quest’area include due obiettivi ABC separati da gennaio e febbraio. Un’interruzione al di sopra di tale intervallo di resistenza è necessaria per ipotizzare che un rally più significativo si stia sviluppando.

GBP / USD, sterlina col rendimento peggiore tra valute principali

Lunedì la sterlina britannica è stata la valuta principale con il rendimento peggiore. The Newswires ha attribuito questo a John Bercow, il Presidente della Camera dei Comuni, il quale ha bloccato un terzo voto sull’accordo Brexit di Theresa May a meno che non ci siano grandi cambiamenti in merito.

Quando il blocco del signor Bercow si è concretizzato, la coppia GBP / USD era già andata alla deriva. Ciò è stato parzialmente dovuto a un dollaro USA leggermente più alto che ha ridotto le perdite da prima nella sessione. Il biglietto verde si è apprezzato al rialzo dei rendimenti dei titoli di Stato front-end, suggerendo una riduzione delle scommesse accomodanti in vista dell’attesissimo incontro del FOMC di questa settimana.

In effetti, il rischio per USD sulla Fed può essere inclinato verso l’alto, ponendosi come un rischio per alcune valute dell’ASEAN.

L’S&P 500 è ancora più in alto, costruendo in cima a una grande pausa di resistenza dalla sessione di venerdì. Ora che c’è una conferma di una seconda chiusura sopra 2824, l’indice è un altro passo verso il raggiungimento di un nuovo record. Eppure, persiste la divergenza RSI negativa, che mostra un momentaneo slancio al rialzo. Questo può precedere un turno più basso. I guadagni in azioni lunedì hanno rafforzato i dollari australiani e neozelandesi a rischio.

Con l’inizio del martedì, AUD / USD guarda i verbali della RBA dalla riunione politica di marzo. I mercati stanno diventando sempre più sicuri che la banca centrale possa consegnare un taglio entro la fine di quest’anno. All’inizio di questo mese, il governatore Philip Lowe ha sostenuto la fiducia nell’economia nonostante le crescenti preoccupazioni per il crollo di una proprietà.

Come con il dollaro USA, i rischi per la valuta australiana sembrano essere inclinati al rialzo se i verbali del testo mostrano più fiducia nell’economia di quanto non facciano i prezzi degli swap su indici overnight. Guardando al sentiment, i futures S & P 500 puntano con cautela più in alto.

Potremmo vedere che le azioni dell’APAC seguono più in alto Wall Street, indebolendo l’appeal dello Yen giapponese anti-rischio.

Nessun commento.

Partecipa con un commento