Home Forex Borse incerte e gli investitori puntano su Dollaro e Yen

Borse incerte e gli investitori puntano su Dollaro e Yen

Con la paura che continua ad avere la meglio sui mercati azionari, gli investitori stanno nuovamente riscoprendo il biglietto verde, in rampa di lancio nei confronti di quasi tutte le principali valute mondiali, ad eccezione dello Yen.

La divisa nipponica, al pari di quella statunitense, è da sempre considerata un asset rifugio, ecco perché il cambio Dollaro-Yen anche in questo momento si è indebolito. La scorsa ottava, infatti, la coppia è scesa sui minimi a due mesi, sfiorando area 104 (104,03 minimo intraday).

Mentre scriviamo il cross USD-JPY scambia in area 104,85 (+0,20%) e sta cercando di riportarsi verso l’ex supporto, trasformatosi in resistenza di brevissimo, rappresentato da area 105.

Lunga la sfilza di dati macro diffusi di recente in Giappone. Il Ministero di Affari Interni e Comunicazione ha ancora una volta certificato un tasso di inflazione nipponico in affanno, che potrebbe costringere la Banca Centrale del Paese del Sol Levante a decidere un’ulteriore stretta sui tassi d’interesse. L’indice dei prezzi al consumo nella regione di Tokio, ad Ottobre, ha rivelato una contrazione dello 0,3%, superiore al calo dello 0,1% stimato dagli analisti, ed invertendo rotto rispetto al +0,2% segnato a Settembre. Su base annua, l’inflazione ha mostrato un tasso negativo dello 0,5%, come da consensus, ed in peggioramento rispetto al -0,2% della precedente rivelazione mensile.

Le statistiche relative alla regione di Tokyo rappresentano un fedele indicatore di trend su scala nazionale (il dato viene diffuso con un mese di anticipo rispetto a quello relativo all’intero Giappone).

In flessione le vendite al dettaglio giapponesi, in calo dello 0,1% nel mese di Settembre, contro il +1% atteso, e in deciso crollo rispetto al +4,6% di Agosto. La suddetta stima calcolata su base annua è sprofondata dell’8,7% (attese -7,6%), in netto peggioramento rispetto al -1,9% del mese precedente.

In controtendenza, invece, la produzione industriale che, secondo le stime del Ministero dell’Economia, del Commercio e dell’Industria giapponese, a Settembre, è balzata del 4% sul mese precedente (consensus +3%), migliorando decisamente rispetto al +1% di Agosto. La suddetta stima calcolata su base annua, tuttavia, evidenzia ancora una flessione del 9% (attese -9,8%), ma in miglioramento rispetto al-13,8% di Agosto.

Moltissimi trader stanno sfruttando le piattaforme CFD per fare trading sulle principali coppie di valute Forex. Ad esempio una delle solizioni migliori è quella del broker ForexTB. Si tratta di un broker autorizzato con servizi gratuiti come quello dei segnali che permettono di ricevere ottimi spunti da sfruttare per negoziare sui mercati. Per saperne di più sui segnali gratuiti clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Andamento cross usd-jpy sul breve-medio periodo

Come ben evidente sul grafico con time-frame giornaliero in alto, il cross USD-JPY sta cercando di stabilizzarsi sopra la media mobile a 10 giorni (la prima linea dal basso verso l’alto sul grafico), che al momento si colloca poco sotto area 104,80.

A poca distanza dal livello appena indicato, in area 105,05 transita anche la prima resistenza daily, rappresentata dalla media mobile a 25 giorni (la linea mediana sul grafico). Tuttavia, per una ripresa delle quotazioni, sia sul brevissimo che sul breve periodo, i corsi dovrebbero risalire al di sopra della media mobile a 50 giorni (la prima linea dall’alto verso il basso sul grafico), in chiusura daily o meglio ancora settimanale.

L’eventuale break-out di EMA 50, che mentre scriviamo passa in area 105,40, potrebbe favorire un primo allungo in area 106,50-107 ed una successiva estensione al rialzo verso area 107-108.

Il mancato recupero oltre area 105-105,70, invece, potrebbe causare un nuovo test dell’importante supporto in area 104, che se violato in chiusura giornaliera potrebbe provocare ulteriori affondi, prima in area 102,50 e successivamente in area 101,50-101.

Modello di Trading sul Cambio Dollaro-Yen – Valido da 1 a 5 Giorni

Il modello di trading rialzista prende forma in caso di ritorno sopra quota 105 in close oraria e fissa i primi due obiettivi in area 105,40 e 105,80; stop loss in caso di ritorno sotto quota 104,60 in chiusura oraria.

Mantenere o incrementare le posizioni Long in caso di allungo oltre quota 105,80 in chiusura di candela oraria, per cercare di prendere profitto in prima battuta a quota 106,05 e successivamente a quota 106,45; stop loss in caso di ritorno sotto quota 104,95 in close oraria.

Lecito insistere con nuove posizioni rialziste in caso di break-out orario di quota 106,45 per approfittare di possibili allunghi in area 106,85 e 107,50 estesi a quota 107,95; stoppare le operazioni in caso di ritorno sotto quota 105,80 in chiusura oraria.

Consigliata l’apertura di Long sulla debolezza in caso di affondo in area 102,05 per sfruttare eventuali rimbalzi prima a quota 103,05 e in un secondo momento verso area 103,35, estesi a quota 103,95; stop loss in caso di discesa sotto quota 101,65 in close giornaliera.

Il modello di trading ribassista, invece, si attiva con chiusura oraria minore di quota 104,60 e prevede i primi due target price in area 104,20 e 103,95; stop loss in caso di close oraria sopra quota 105.

Mantenere o aumentare l’esposizione ribassista in caso di close orario sotto quota 103,95 per cercare di prendere profitto in primo luogo a quota 103,55 e successivamente a quota 103,35; stop loss in caso di recupero sopra quota 104,75 in chiusura oraria.

Lecito aprire nuove posizioni corte in caso di rottura oraria di quota 103,35, per cercare di ricoprirsi in area 103,05 e 102,65, estesa a quota 102,05; stop loss in caso di ritorno sopra quota 104,20 in close oraria.

Suggerita l’apertura di Short speculativi in caso di approdo in area 107,95, per approfittare di eventuali storni in prima battuta verso quota 106,85 e successivamente in area 106,45, estesi a quota 106,05; stop loss in caso di ulteriori strappi al rialzo oltre quota 108,60 in chiusura di candela daily.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

Da leggere

Segnali forex: come scegliere quelli gratis e affidabili

0
Quando si parla di segnali forex si fa riferimento ad una serie di analisi, raccomandazioni e informazioni che vengono inviate dai broker...