Home Forex EUR/GBP La corsa del Dollaro è finita? Euro-Sterlina: quotazioni

La corsa del Dollaro è finita? Euro-Sterlina: quotazioni


La corsa del Dollaro è ormai giunta al capolinea? È questa l’opinione diffusa di una parte degli analisti di Wall Street dopo il rally registrato a seguito delle elezioni Usa. Il motivo è da ricercarsi principalmente nella politica economica sempre più incerta degli Stati Uniti. Non tutti sono però d’accordo. Euro-Sterlina, le quotazioni rimangono stabili.

Dollaro previsioni analisti

Ad una parte dei trader di Wall Street non sono sfuggiti i segnali provenienti dalla dichiarazioni del numero uno della Banca Centrale americana, Janet Yellen. La Fed ha confermato la volontà di procedere ad un rialzo a breve dei tassi di interesse ma, forse perché anche decisione attesa dal mercato, le quotazioni del dollaro sono rimaste ferme dopo l’annuncio e anzi il giorno seguente hanno registrato il ribasso maggiore delle ultime due settimane.

Boris Schlossberg, analista della BK Asset Management presso la CNBC, ha sottolineato che il mercato non ha più fiducia nelle parole di Janet Yellen e la crescita dell’incertezza intorno al governo Trump influenza pesantemente le quotazioni del dollaro.

Schlossberg ritiene di “vendere dollari” fino a quando lo yen non toccherà i 115 contro il biglietto verde, considerando il rapporto dollaro-yen un indicatore molto importante della forza della valuta statunitense.

Robin Wilkins, strategist presso Lloyds, ha assunto invece posizioni ribassiste sul cambio euro-dollaro, in quanto i prezzi non hanno ancora superato i livelli di resistenza previsti per dare inizio a un nuovo trend rialzista per il biglietto verde.

Gli analisti di Bank of America Merrill Lynch si aspettano invece che il dollaro possa vivere al momento una fase di mercato laterale, fino a quando non saranno svelati tutti i dettagli dei piani fiscali annunciati da Trump. Pertanto al momento rimangono “bullish” sul dollaro.

Il dollaro è aumentato di circa il 4 per cento nel mese successivo alle elezioni del presidente degli Stati Uniti nello scorso novembre. Gina Sanchez, CEO di Chantico Global, rimane favorevole a una tendenza a lungo termine rialzista che dovrebbe portare ad un dollaro più forte.

Un trend tecnico al ribasso per il dollaro è in corso di realizzazione invece secondo l’equity strategist Miller Tabak.

Euro-Sterlina quotazioni

Il cambio Euro-Sterlina resta stabile intorno a quota 0,85 e ancora al di sotto dai massimi di inizio anno (0,88).

Gli esperti ritengono che soltanto una rottura del livello di 0,865, porterebbe verso un nuovo trend rialzista mentre la discesa sotto area 0,845 significherebbe l’avvio di una tendenza ribassista.

Al momento il rapporto EUR/GPB è in calo dello 0,11 per cento a quota 0,85042 mentre il cambio EUR/USD scende dello 0,37 per cento a 1,05746.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

DA LEGGERE

Cosa sapere sullo spread e come calcolarlo

0
Ormai saprete un po' di cose sul forex trading, abbiamo parlato spesso dei concetti introduttivi del trading e di come questi vanno studiati a fondo....