La corsa del Dollaro sta per finire?

Dopo un buon 2018 il dollaro si appresta ad esaurire la sua corsa al rialzo. Sono sempre più gli analisti che prevedono un ritracciamento nel corso del 2019 per la valuta Usa. Non tutti però sono d’accordo con questa visione, individuando alcuni possibili fattori di rischio.

Dollaro previsioni 2019

Il biglietto verde è stato in questo 2018 il dominatore inconstrastato sui mercati valutari ma la sua corsa sembra ormai destinata ad esaurirsi.

Sono infatti sempre più nelle ultime settimane gli esperti che prevedono una forte correzione del prezzo del dollaro nel corso del prossimo anno.

Tra i motivi principali che hanno spinto in alto le quotazioni della divisa americana in questo 2018, la crescita dei differenziali dei tassi di interesse Usa rispetto a quello di altri nazioni, a cui ha contribuito il forte stimolo fiscale, peraltro ancora in atto nel paese a stelle e strisce.

Il prossimo anno gli effetti però progressivamente svaniranno e si assisterà ad un ridotta “forchetta” dei differenziali dei tassi Usa che indebolirà il biglietto verde. È quanto prevedono una parte degli esperti per le quotazioni 2019 sui mercati valutari.

Non tutti però sembrano essere d’accordo con questa visione. Alcune tra le principali investment bank non escludono infatti un nuovo rallentamento dell’economia globale nel 2019 e l’acuirsi dei contrasti nel Vecchio Continente tra la Commissione Europea ed il governo italiano. Una serie di fattori a cui si potrebbe aggiungere l’inasprirsi delle tensioni commerciali tra gli Usa e la Cina, per un possibile nuovo rafforzamento del dollaro a discapito delle altre principali monete.

La Federal Reserve, la banca centrale americana, potrebbe inoltre decidere di sostenere il dollaro anche nel corso del 2019 con nuovi interventi di stimolo e non è nemmeno da escludere un impatto più forte del previsto per la politica fiscale statunitense sulla stessa economia interna del paese.

Forex quotazioni

Alla fine dell’ultima sessione USA il valore dell’Euro é sceso rispetto al Dollaro. La coppia é stata scambiata in ribasso dello 0,26 per cento a 1,1295, dopo aver toccato un massimo di giornata di 1,1432.


La moneta unica ha guadagnato sulla Sterlina Inglese, con la coppia EUR/GBP in rialzo dello 0,34 per cento a quota 0,8870.

In diminuzione invece il rapporto EUR/JPY, con l’Euro che perde lo 0,11 per cento rispetto allo Yen Giapponese e viene scambiato a 128,51.

Nessun commento.

Partecipa con un commento