Home Forex Quanto guadagna un trader

Quanto guadagna un trader

guadagno-trader
Chi vuole diventare trader oggi deve fare un percorso ben preciso e capire alcuni punti fondamentali prima di iniziare a guadagnare sul serio. Il trading online è diventato ormai un fenomeno di massa e per molti anche una professione. Solo in pochi riescono però a vivere di trading dopo aver accumulato esperienza e formazione necessarie a diventare dei professionisti.

Per diventare un trader non servono corsi o trucchi particolari. E’ fondamentale imparare dai propri errori e fissare degli obiettivi realistici. Aspettarsi di diventare ricchi dall’oggi al domani è sbagliato oltre che poco realistico. Un obiettivo concreto può essere quello ad esempio di arrivare a farsi uno stipendio dopo un certo numero di mesi o anni. Il tempo dipende dal vostro impegno, dalla vostra curiosità ma sopratutto dalle vostre capacità.

Per guadagnare, sopratutto nel forex trading, bisogna impegnarsi molto ma sopratutto utilizzare gli strumenti giusti come le piattaforme di trading di qualità. Il successo dipende anche dal vostro stile. Ci sono ad esempio day trader in grado di speculare sui mercati guadagnando cifre importanti. Ovviamente il percorso fatto da un trader non deve valere necessariamente per un aspirante investitore.

Per capire allora quanto guadagna un trader o può guadagnare bisogna partire da alcuni concetti base.

La figura del trader

Tecnicamente il trader è un investitore che opera sui mercati per realizzare un profitto. Guadagnare è possibile con vari mezzi. Ci sono quelli che speculano sulle valute, quelli che amano investire in borsa così come altri che lavorano su altri asset. I vari mercati non sono esclusivi nel senso che un bravo professionista può congeniare un piano di trading che comprenda più investimenti e più mercati.

Un trader professionista generalmente lavora da casa attraverso Internet ed uno o più computer che gli consentono di negoziare su vari mercati. Ad esempio può comprare titoli Apple sfruttando i derivati o fare trading sul cambio EUR/USD e così via.

I derivati come i CFD (Contratti per differenza) fanno in modo che il trader negozi sul prezzo dell’asset di mercato. Il bene oggetto della contrattazione infatti non viene acquistato, ma si fa trading sfruttando i Cfd ad esempio che replicano il prezzo del bene oggetto del trading. Tutto avviene in maniera virtuale con grand profitti che è possibile realizzare. Questo ci aiuta anche a capire cosa fa il trader durante la sua giornata.

Come diventare trader

Molti ragazzi sognano di diventare trader. La cosa interessante è che oggi ogni possibile trader ha una ampia scelta di mercati in cui investire. Non ci sono solo le valute. Si può negoziare in azioni, indici di borsa, materie prime fino ai bitcoin.

Ad esempio una piattaforma molto completa che consente tutto questo è quella di Plus500 che offre tra l’altro un conto demo gratis a tutti i suoi clienti.

Per provare la piattaforma di trading di Plus500 cliccate qui.

Per diventare dei trader bisogna studiare molto ed acquisire delle competenze. Queste comprendono la comprensioni dei mercati, lo studio delle tendenze e dei grafici. Un bravo professionista deve essere in grado di impostare il suo piano di trading pianificando una strategia ma anche cogliere le opportunità che si presentano. Per fare questo in maniera efficace è fondamentale stare attenti al calendario economico seguendo le notizie principali dai mercati.

Studiate anche la Borsa, come funzionano gli indici ed i derivati come CFD.

Non basta solo questo. Per diventare trader dovete anche fare un lavoro su voi stessi, cercando di controllare quell’adrenalina che i mercati causano gestendo al meglio le proprie emozioni. Per questo motivo se studiate le basi capirete quanto sia fondamentale diversificare e gestire il proprio portafoglio con intelligenza.

Quanto guadagna un trader forex?

Per capire quanto può guadagnare un trader bisogna capire a quanto ammonta il capitale investito. Da questo si può fare un calcolo per cercare di capire quanti profitti si possono fare. Se volete investire 100 euro non vi aspettate di arrivare a 100.000 euro di profitti in poco tempo. Il trading sul forex ad esempio richiede che ci siano delle coperture per poter aprire delle posizioni molto più grandi e guadagnare di più.

Tuttavia possiamo affermare che un bravo trader può arrivare a fare rendere il proprio capitale del 400-500% in un solo anno. Il trading è rischioso ma pensate ai tassi che vi offrono in banca. E’ normale che per fare molti soldi bisogna un pò rischiare, questo però non vuol dire buttare via i soldi. Mercati come il forex o la Borsa sono estremamente redditizi.

Se ad esempio decidete di operare nel forex iniziate a stabilire quanto investire fissando dei limiti. Le operazioni (o trade) devono essere gestite in maniera intelligente non superando mai soglie troppo elevate. Ad esempio una regoletta facile dice che ogni trade non dovrebbe superare mai più del 2% del proprio capitale del conto di trading.

Un trader che guadagna deve cercare di avere capitali alti da investire. Ecco perchè è molto difficile dire quanto guadagna con certezza un trader, dipende da molti fattori.

Abbiamo detto più volte che il capitale da investire deve essere congruo, con questo non vogliamo dire che i piccoli trader non possono comunque guadagnare. Per guadagnare nel Forex si può anche partire con capitali bassi incrementandoli nel corso del tempo, una strategia che sarà più lenta ma ugualmente redditizia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

Da leggere

Segnali forex: come scegliere quelli gratis e affidabili

0
Quando si parla di segnali forex si fa riferimento ad una serie di analisi, raccomandazioni e informazioni che vengono inviate dai broker...