Apple trimestrale in chiaroscuro

Apple ha archiviato il primo trimestre fiscale con un fatturato in calo del 4 per cento a 84,3 miliardi di dollari ed utili in flessione dell’1 per cento a 19,9 miliardi. I dati sono comunque superiori alle stime di Wall Street. In calo le vendite di iPhone. Bene iPad e Mac.

Apple, utili e ricavi trimestrali in calo

Il trimestre dello shopping natalizio, il più ricco da sempre per Apple, è terminato con utili e ricavi in diminuzione.

I conti del colosso di Cupertino hanno però battuto le previsioni degli analisti ed il titolo ha corso nell’after hours a Wall Street, con un rialzo di oltre 4 punti.

Nel dettaglio, nel trimestre sono stati 19,97 miliardi gli utili della società guidata da Tim Cook, un dato in diminuzione dai 20,07 miliardi registrati nell’analogo periodo del 2017.

Gli utili per azione sono aumentati del 7,5 per cento a 4,18 dollari su base annua mentre i ricavi hanno toccato quota 84,31 miliardi di dollari, questi ultimi in flessione del 5 per cento rispetto all’analogo periodo del 2017. Superate comunque le previsioni di mercato ferme a 83,97 miliardi.

La società rende noto che il 62 per cento dei ricavi totali è stato generato dalla vendite all’estero.

Piattaforme per fare trading sul titolo Apple

BROKERCARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.
plus500Servizio CFDDemoISCRIVITI >>
24optionSpread bassi, CFDSegnali di tradingISCRIVITI >>
eToro social tradingSocial trading, copy tradingCopy fundsISCRIVITI >>
marketsServizio CFD.
Rischi CFD. Il 73% dei trader perde denaro.
Trading BlendsISCRIVITI >>
Xm.com25€ Bonus senza depositoConti Zero spread!ISCRIVITI >>

Quotazione del titolo Apple

Iphone vendite in diminuzione, bene iPad e Mac


Le vendite di iPhone sono scese del 15 per cento a 51,98 miliardi di dollari. Il mercato si attendeva un risultato pari a 52,8 miliardi. Il dollaro forte, secondo i vertici aziendali, ha contribuito a risultati inferiori alle attese.

Per quanto riguarda gli altri dati economici, i ricavi da servizi (App Store, Apple Care, Apple Pay, Apple Music, Cloud Services) sono aumentati del 19 per cento a quota 10,9 miliardi di dollari, un risultato superiore al consenso di mercato.

Positivi i dati derivanti dalle vendite dell’iPad, con un incremento del 17 per cento a quota 6,73 miliardi di dollari. Un trimestre in crescita anche per i computer Mac, con un fatturato in rialzo del 9 per cento a 7,42 miliardi.

Risultati record per i dispositivi indossabili (Apple Watch e accessori), con un incremento delle vendite del 333 per cento a quota 7,3 miliardi di dollari.

La società ha reso noto i margini lordi relativi all’hardware (al 34,3 per cento) e legati ai servizi (al 62,8 per cento).

Per il secondo trimestre Apple stima ricavi nel range 55-59 miliardi di dollari.

Nessun commento.

Partecipa con un commento