HomeForexEUR/USDOttimo rally di GBP/USD grazie ad un possibile hike della BOE

Ottimo rally di GBP/USD grazie ad un possibile hike della BOE

La coppia GBP/USD, che rappresenta la sterlina inglese contro il dollaro statunitense, è salita toccando il massimo delle ultime sei settimane durante la giornata di venerdì, grazie al fatto che ci sono molte aspettative sul fatto che la Bank of England possa innalzare il tasso d’interesse già tra qualche mese. Sono stati infatti moltissimi i segnali sul fatto che la BOE potrebbe innalzare i tassi, a partire dal fatto che la Fed ha rilasciato uno statement dove ha fatto capire ai traders che con grande probabilità ci sarà un “hike”, già a partire da Dicembre.

grafico-gbp-usd-fine-ottobre-2015

La coppia Forex potrebbe essere stata anche sostenuta da condizioni tecniche di ipervenduto e copertura short prima del rapporto trimestrale di inflazione della BoE, che sarà pubblicato giovedì prossimo. Vi consigliamo caldamente di appuntarvi il prossimo giovedì come giornata “di fuoco” sui mercati, in quanto oltre a questa news, verrà rilasciata insieme anche una decisione sui tassi ed le minutes dall’ultima riunione del comitato di politica monetaria. Tuttavia, la maggior parte dei commercianti ritengono che è stato il dollaro più debole che ha contribuito maggiormente al forte guadagno del British Pound.

La coppia EUR / USD ha riguadagnato il livello dei 1.1000 durante la giornata di venerdì grazie alla copertura short e agli acquisti speculativi, nel tentativo di recuperare la perdita subita all’inizio della settimana. I venditori hanno colpito duramente l’euro mercoledì, dopo che la Fed ha accennato a un possibile rialzo dei tassi nel mese di dicembre nella sua ultima dichiarazione di politica monetaria.

L’Euro è stato in grado di sostenere un ottimo rimbalzo da sue precedenti perdite dopo il rilascio di una serie di deboli rapporti economici degli Stati Uniti, tra cui il PIL e gli alloggi. Questi dati, hanno indebolito il dollaro statunitense come hanno diminuito la possibilità di un aumento di tasso di dicembre.

Per quanto riguarda l’oro invece, il metallo ha continuato l’indebolimento nonostante il dollaro si sia comportato ben al di sotto delle sue potenzialità. Siamo quindi al minimo delle ultime 3 settimane, con il più grande calo percentuale delle ultime nove. I traders dell’oro stanno ancora cercando di capire se la Fed innalzerà i tassi già da Dicembre, e questo potrebbe ovviamente dare molta noia al valore dell’Oro.

Petrolio 46.39 0.67 1.47%
Oro 1142.0700 -4.73 -0.41%
Gas 2.31 0.07 3.06%
Argento 15.5700 -0.01 -0.03%
Grano 522.00 6.75 1.31%
Caffè 120.73 -0.53 -0.43%

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

Da leggere

Professione Forex: come iniziare ad operare sul mercato delle valute

0
Professione Forex, un obiettivo che si pongono coloro che hanno già iniziato a interessarsi all’investimento nel mercato valutario e stanno pensando di trasformarlo in...