HomeTradingSocial trading: cos'è e come funziona per i traders

Social trading: cos’è e come funziona per i traders [2021]

Quando si parla di trading online ci si confronta spesso con diverse modalità d’investimento e piattaforme, e tra queste possiamo trovare anche il Social trading.

Stiamo parlando di un modo nuovo di operare online, che permette ai trader di intercettare le informazioni attraverso quelle che sono vere e proprie reti sociali. A differenza di analisi fondamentali e tecniche,nel social trading le informazioni sono generate dagli utenti, ossia dalle decisioni e dalle analisi di altri trader, normalmente più esperti.

Questo permette anche agli utenti principianti di operare e fare trading, senza per forza avvalersi di analisi specifiche, che potrebbero essere anche complicate da interpretare.

In questo periodo il social trading ha visto un’espansione piuttosto rapida forse dovuta anche alla presa sempre maggiore della finanzia decentralizzata e del trading sulle persone.

Allo stesso tempo sono aumentati anche gli investimenti di grandi aziende del settore, rendendo il trading , e di conseguenza il social trading, uno dei metodi più semplici per operare sui mercati, o imparare a farlo.

Cerchiamo quindi di analizzare meglio le principali caratteristiche del social trading, come funzione e se davvero è un metodo efficace.

Uno dei metodi migliori per fare trading online è quella di sfruttare le piattaforme di trading CFD. Utilizzando ad esempio broker come FP Markets si hanno a disposizione strumenti professionali per operare in sicurezza sui mercati. Si tratta di un broker regolamentato che offre condizioni molto interessanti.

Per maggiori informazioni su FP Markets clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Social trading: cos’è

Se vi siete già avvicinati al trading online avrete sicuramente sentito parlare del social trading, ma per chi non lo sapesse parliamo di una particolare modalità d’investimento.

Questa nuova e particolare metodologia riesce a mischiare il concetto e l’operatività del trading, con meccanismi tipici dei social network. Certo questa descrizione può sembrare piuttosto vaga, perciò vediamo di approfondire la questione.

In particolare potremmo dire che il social trading funziona come una rete sociale in cui i migliori trader condividono con gli utenti le proprie operazioni. A questo si può aggiungere un ulteriore aspetto innovativo e cioè la possibilità di potersi iscrivere come follower di un qualsiasi trader, e ricevere i suoi segnali operativi.

Il Social Trading funziona?

Così, anche chi non sa interpretare o fare previsioni su borse e altri mercati potrà investire, avvalendosi dei consigli e delle operazioni di investitori esperti.

Ma se il trader alle prime armi può guadagnare emulando l’operatività di un investitore più esperto, quest’ultimo cosa ci guadagna? Ci sono investitori che vivono di trading?

Semplice, ci sono accordi tra le piattaforme che offrono servizi di social trading e i top trader, per cui questi ultimi vengono retribuiti per aver messo a disposizione le loro capacità.

Broker per fare trading

Prima di proseguire con la guida vi segnaliamo un elenco delle migliori piattaforme di trading:

BROKERCARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social trading, copy tradingCopy fundsISCRIVITI
Numerosi assetSpread bassiISCRIVITI
Social tradingAuto tradingISCRIVITI
Servizio CFD
76.4% dei trader perde soldi
DemoISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

si tratta di marchi noti e sicuri che offrono la migliore esperienza di trading possibile.

Social trading e Copy Trading

Nel social trading, come abbiamo visto, i migliori utenti condividono la loro operatività in segnali e “consigli” per altri trader, che possono scegliere se mettere in pratica o meno quelle operazioni.

Ma che differenze ci sono col copy trading? Ad un primo sguardo le due modalità potrebbero sembrare perlopiù identiche, ma non è così. Infatti in metodo d’investimento del copy trading permette esclusivamente di copiare le azioni fatte da un altro investitore.

Di conseguenza sarà possibile effettuare operazioni di ogni genere, in modo automatico e senza avere le dovute conoscenze. In particolare con il copy trading, se un trader apre una posizione su qualsiasi mercato, un altro utente copierà l’azione effettuata nella su interezza, aprendo la medesima posizione.

Ora il secondo utente può decidere se intervenire e chiudere la propria posizione, o aspettare che lo faccia il trader esperto e poi copiare nuovamente le sue azioni. In realtà questo metodo d’investimento potrebbe essere vantaggioso e funzionale, soprattutto per gli utenti alle prime armi.

Tuttavia con il copy trading si corrono moltissimi rischi dal momento che si copiano interamente le operazioni, senza però seguire un ragionamento proprio. Normalmente quasi l’80% dei trader che applicano solo il copy trading finiscono col perdere capitale.

Discorso diverso per le piattaforme di Social trading, dove i trader sono classificati in base ai risultati ottenuti e, applicando i giusti filtri, è possibile selezionare solo gli investitori migliori. Ad esempio su eToro è possibile copiare dai migliori investitori filtrandoli in base alle performances ottenute.

Per saperne di più sui servizi di eToro clicca qui.

Tuttavia questo non riduce il rischio derivato dal copy trading, in quanto è più probabile ottenere buoni risultati se lo storico dei trader e positivo. Per cui possiamo considerare il copy trading come un investimento ad alto rischio, che però può rivelarsi utile per diversificare.

Va comunque tenuto bene a mente che, quando si fa trading online, è fondamentale avere delle conoscenze base per poter effettuare le prime operazioni in sicurezza e utilizzare delle app di trading sicure.

Social trading di eToro

Tra le tante piattaforme di trading online che permettono di fare social trading, quella che offre uno dei servizi più competitivi è eToro.

Bisogna sapere che, anche se il social trading consente a tutti i suoi “partecipanti” di generare un profitto, è sempre meglio mettersi al riparo dai rischi.

Il modo migliore è scegliere una piattaforma sicura, affidabile e efficiente, che possa offrire vari asset e profili tra cui scegliere. Proprio a questo proposito possiamo notare come eToro sia una piattaforma regolamentata e autorizzata ad operare grazie alle licenze di CONSOB e CySEC.

Questo rende eToro uno dei broker con i più alti standard di sicurezza, ma non finisce qui. Perché nel social trading è altrettanto fondamentale copiare il trader giusto, e quindi scegliere piattaforme trasparenti e che non nascondano i rendimenti degli investitori.

eToro è uno dei broker online che dedica una sezione alle passate performance dei trader a “copiare”. Così chi desidera fare social trading potrà farlo in modo consapevole, scegliendo gli investitori che effettivamente sono i più bravi, o che comunque ritengono abbastanza vincenti.

In ogni caso è importante ricordare che fare social trading significa mettere, indirettamente, il nostro denaro nelle mani di un altro trader. Di conseguenza bisogna scegliere in maniera assolutamente adeguata. Ma a prescindere da questo possiamo dire che il social trading è ormai diventato una delle funzionalità centrali di molte piattaforme di trading, e il pilastro delle strategie di tantissimi trader, in particolare quelli inesperti.

Per iniziare a utilizzare il copy trading di eToro puoi iniziare da qui.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Il social trading funziona?

A dispetto di molte opinioni presenti online, che bollano il social trading come una truffa, questa modalità d’investimento funziona, ma ci sono importanti condizioni da considerare.

È chiaro che, come per ogni altro investimento ci sono dei rischi e non esistono metodi in grado di regalare somme di denaro senza fare nulla. I soldi facili non esistono, soprattutto negli investimenti e nel trading, per cui diffidate da piattaforme che promettono guadagni fissi.

Lo stesso vale per il social trading. Infatti per poter dire di guadagnare con il social trading dovrete obbligatoriamente utilizzare una piattaforma che funzioni davvero, come ad esempio eToro, e soprattutto seguire una strategia corretta.

Ci sono moltissime testimonianze di trader che, applicandosi e raffinando la propria strategia, sono riusciti a ottenere buoni risultati, soprattutto grazie al social trading.

Social trading: le domande frequenti

Cos’è il social trading?

Si tratta di un particolare metodo d’investimenti che, utilizzando le dinamiche dei social network, permette ai trader principianti di emulare le operazioni dei trader più esperti.

Su quali asset si può fare social trading?

Il social trading, grazie alle sue caratteristiche, permette agli utenti di investire su molti mercati diversi. Infatti può essere applicato a strumenti come azioni, criptovalute, ma anche Forex, obbligazioni, indici o ETF.

Quali sono le migliori piattaforme per fare social trading?

Una delle piattaforme più diffuse per fare social trading è sicuramente eToro, anche se esistono altri broker che mettono a disposizioni servizi simili. Se volete affidarvi ad una piattaforme seria e sicura dovete ricordare di scegliere solo piattaforme autorizzate e regolamentate da enti quali CONSOB o CySEC.

Il social trading è una truffa?

Anche se circolano molti commenti negativi, il social trading non è una truffa, ma un approccio d’investimento del tutto legittimo. Questa nuova modalità è offerta da diverse piattaforme, come ad esempio eToro, ed è una procedura sicura, legale e gratuita.

Conviene fare social trading?

Si tratta di una pratica piuttosto conveniente e innovativa, capace di offrire agli investitori strumenti e funzionalità uniche per investire ed operare sui mercati. A questo possiamo poi aggiungere la possibilità di formazione offerta dalle maggiori piattaforme, che può dare una consapevolezza più alta ai trader che scelgono di usare questo metodo d’investimento.

Quanto costa fare social trading?

Normalmente i maggiori broker online offrono il servizio di Social trading a livello gratuito. Gli unici costi da sostenere, nella maggior parte dei casi, sono relativi a commissioni e spread, che comunque rimangono cifre contenute.

Social trading

Conclusioni

Come abbiamo visto in questo articolo, il social trading è una particolare modalità di trading che si adatta molto bene a trader principianti o a chi investe per la prima volta.

Selezionare i profili dei migliori investitori e seguire i loro segnali per investire, permette di operare in modo molto più semplice e di far generare risultati anche ai neofiti.

Ovviamente però bisogna fare attenzione e utilizzare questi strumenti con consapevolezza. Copiare semplicemente le operazioni può essere una buona strategia di trading all’inizio, ma investire alla cieca quasi mai porta buoni risultati.

Per questo è fondamentale conoscere il mercato e le basi del trading, e affidarsi a piattaforme trasparenti e autorizzate, come ad esempio eToro.

Questi broker infatti, oltre alla possibilità di fare social trading su diversi mercati in modo gratuito, offrono agli utenti modalità demo e sezioni dedicate alla formazione.

In ogni caso è ragionevole pensare che in futuro verranno integrate ulteriori funzionalità e ulteriori strumenti, che renderanno il social trading parte imprescindibile per tutti gli investitori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

Da leggere

Professione Forex: come iniziare ad operare sul mercato delle valute

0
Professione Forex, un obiettivo che si pongono coloro che hanno già iniziato a interessarsi all’investimento nel mercato valutario e stanno pensando di trasformarlo in...