Dove investire oggi: guida 2019

Spesso i piccoli risparmiatori si chiedono se convenga ancora investire e, soprattutto, su quali asset puntare per massimizzare il rendimento economico ed un ottenere un elevato ROI (Return On Investment).

In fin dei conti non possiamo negare che la tecnologia e i tempi cambiano velocemente e ciò che ieri era valido, oggi non potrebbe esserlo più.

Quindi, bisogna essere convinti e capire dove poter investire senza correre alcun rischio, evitando eccessive perdite sul capitale investito.

E, allora, data la premessa, scopriamo in questa guida dove investire oggi: ecco le idee e i consigli della nostra Redazione.

Bitcoin: investire sull’oro delle criptovalute

Non tutti conoscono il Bitcoin oppure forse ne hanno solo sentito parlare dato che è un argomento molto discusso.

I Bitcoin sono monete digitali che vengono usati attraverso la blockchain ovvero il registro contabile virtuali che tiene traccia di tutti i movimenti e transazioni concluse dagli utenti.

Questa valuta digitale è nata dieci anni grazie a Nakamoto Satoshi, la cui identità è ancora avvolta nel mistero.

All’epoca questa moneta valeva solo dieci centesimi, mentre oggi un solo Bitcoin vale poco meno di 4.000$ (esattamente 3.859$ nel momento in cui si scrive).

A differenza dell’euro e di ogni altra moneta legale, il Bitcoin non viene stampato, ma è generato da computer potenti che hanno il compito di risolvere algoritmi. Tale procedimento viene identificato con il nome di mining.

Conviene davvero investire sui Bitcoin?

Non esistono certezze in merito a questo tipo di investimento, ma bisogna dire che potrebbe essere comunque un’ottima opportunità di guadagnare online.

Aldilà di questa grande evoluzione se tutti avessimo investito a gennaio di due anni fa, oggi avremmo moltiplicato di sei volte il nostro capitale.

Non è possibile prevedere il futuro della quotazione della criptovaluta, però è importante conoscere le differenze tra l’Euro e il Bitcoin.

Se l’Euro la moneta viene stampato continuamente, il Biticoin ha un limite nell’offerta di monete che verranno prodotte.

Il numero massimo è di 21 milioni e, oggi, si contano 15 milioni di BTC in circolazione.

Questo è uno dei motivi per cui Bitcoin potrebbe tendere sempre a salire, ma non ci sono certezze in merito.

Per questo, è bene valutare la convenienza di iniziare a compravendere talli asset digitali grazie alle piattaforme di trading online del calibro di eToro, IQ Option, AvaTrade, etc.

Questo investimento potrebbe essere fruttifero, ma non dobbiamo nascondere che tali asset sono rischiosi e possono comportare una perdita ingente di capitale, specie se si ricorre alla leva finanziaria.

Social trading: investire oggi

Ciò che potrebbe rappresentare un ottimo modo per investire oggi è il Social o Copy trading.

Uno dei vantaggi del Copy trading è che non occorre avere esperienza con il trading online: devi sapere che questo tipo di funzione permette a tutti di poter “copiare” i trader migliori.

Per i neofiti è possibile iniziare imitando ed apprendendo le mosse strategiche dai trader più esperti: basterà aprire un proprio conto su qualche piattaforma di trading online e, successivamente, si selezionano i migliori trader da seguire.

La prima cosa da fare è quella di perfezionare la propria iscrizione su un Broker online e, ex post, bisognerà depositare i fondi necessari per iniziare a compravendere Bitcoin o altri asset.

È importante selezionare un trader basandosi sul grado del rischio che varia da uno a otto ed è consigliato optare per quelli con un rischio di due o tre o massimo quattro.

Inoltre, sarebbe opportuno seguire una “rosa” di trader.

Investire senza rischi: il Conto Deposito

Qualche anno fa era più remunerativo, ma se non vogliamo rischiare in un’attività speculativa come il trading online, aprire un Conto Deposito può essere la soluzione ideale.

Il Conto Deposito può essere aperto presso la banca dove abbiamo il conto corrente. Se fino a qualche anno fa il tasso di interesse si aggirava al 4-5%, oggi non eccede il 3%.

La migliore soluzione è quella di aprirlo online in modo da abbattere le spese di gestione e, in certi casi, le banche offrono ai sottoscrittori la possibilità di essere esentati dal pagamento dell’imposta di bollo.

Per il momento la soluzione migliore è quella di avere un conto con il tasso d’interesse più elevato reperibile online.

Conto deposito: vantaggi

Quali sono i vantaggi derivanti dalla sottoscrizione di un Conto Deposito?

  • Zero costi per aprire e gestire il conto online e in pochi passi;
  • migliore tasso d’interesse sul mercato;
  • sicurezza con Conto Deposito Santander la banca al mondo più solida con miliardi di clienti;
  • mix tra il Conto deposito libero e quello vincolato in modo tale da avere una parte liquida di denaro sul conto libero in caso di necessità.

Tutti questi vantaggi ci fanno capire che i conti deposito sono uno degli strumenti preferiti dai risparmiatori, ai quali consentono di dormire sonni tranquilli offrendo tutta la sicurezza di un conto bancario ma con tassi di interesse molto più elevati e remunerativi, rispetto a quelli praticati sui conti correnti tradizionali.

Inoltre, i risparmiatori possono prendere in considerazione la possibilità di sottoscrivere un Conto deposito “vincolato”: ciò significa che i fondi depositati non potranno essere ritirati dal proprietario prima che passi un certo lasso temporale stabilito contrattualmente.

Nessun commento.

Partecipa con un commento