HomeMercatiTsipras chiede il referendum, i Greci corrono agli ATM. E’ emergenza in...

Tsipras chiede il referendum, i Greci corrono agli ATM. E’ emergenza in Grecia

atm-grecia

Siamo arrivati veramente al capolinea, i Greci che si fiondano in massa per cercare di prendere più soldi possibili agli ATM, e i traders, che in queste ore si stanno preparando alla riapertura dei mercati, che potrebbe essere più esplosiva che mai.

Mi raccomando, fate attenzione, sopratutto sulle coppie EUR durante l’apertura di questa sera, ci potrebbe essere un terremoto della valute nelle prossime ore, e molti broker forex si stanno già precautelando. Molti brokers infatti, potrebbe imporre soltanto la chiusura, e non l’apertura, delle posizioni a mercato.

Sono vari mesi che analizziamo la questione Grexit, e questa situazione l’avevamo ampiamente prevista. Siamo quindi nella situazione dove Tsipras e Varoufakis non sono riusciti a trovare un accordo con i creditori del Fondo Monetario Internazionale e l’Unione Europea.

Più di 1/3 degli ATM presenti in tutta la Grecia, hanno finito i soldi contenuti in essi prima che fossero riempiti di nuovo, dopo che la paura dei Greci ha portato loro a ritirare tutti i soldi presenti nei loro conti, per paura che il paese sia portato ad uscire dall’Euro.

La popolazione Greca si è diretta il più velocemente possibile fuori dagli ATM dopo che il Primo Ministro Alexis Tsipras ha portato un colpo di scena praticamente inaspettato. Ha chiesto un referendum alla popolazione riguardando i termini dell’austerity richiesti dai creditori, chiudendo all’improvviso qualsiasi dialogo con i creditori e portando la Grecia sull’orlo di un possibile default.

Il 35% degli ATM presenti in Grecia, 2000 su circa 5500, hanno finito le banconote durante la giornata di ieri.

Circa 600 milioni di euro sono stati ritirati dal sistema bancario questo Sabato, un banchiere di alto livello che lavora in uno dei quattro grandi istituti di credito della Grecia ha riferito questa notizia a Reuters. Un secondo banchiere ha stimato un deflusso di più di 500 milioni di euro.

Anche se quello di ieri è stato un deflusso al di sotto del livello di oltre 1 miliardo di dollari che si visto in alcuni giorni nel corso delle ultime due settimane, la cifra era praticamente proveniente esclusivamente da prelievi bancomat, in cui il limite medio giornaliero di denaro che può essere prelevato è di 600-700 Euro.

Il governo della Grecia ha insistito sul fatto che le banche riapriranno normalmente il Lunedi e ha negato il paese dovrà imporre controlli sui capitali per evitare che le banche crollino.

Le banche dipendono dalla liquidità di emergenza da parte della Banca centrale europea per rimanere aperte, e alti funzionari governativi hanno avuto colloqui con il capo della Bce Mario Draghi questo Sabato per garantire un sostegno costante alle banche nel bel mezzo della crisi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

Da leggere

Professione Forex: come iniziare ad operare sul mercato delle valute

0
Professione Forex, un obiettivo che si pongono coloro che hanno già iniziato a interessarsi all’investimento nel mercato valutario e stanno pensando di trasformarlo in...