I 7 segni per riconoscere un buon forex broker

Quando ci si appresta ad iniziare a fare trading online, uno degli obiettivi più importanti da raggiungere, è quello di accertarsi che si è registrati sul broker migliore sulla piazza. Ci sono tantissime persone, che si registrano su un broker, caricano soldi, ma poi si pentono, perché scoprono che c’è un’altro broker che è mille volte meglio ed è pure più economico.

Vediamo quindi di non cadere in un errore del genere, che è senza dubbio uno dei peggiori che si possano fare nel mondo del trading online. Vediamo dunque i 7 fattori più importanti, che contano veramente, nella scelta di un broker online. Prima di parlare di ciò, vorremmo prima di tutto chiarire i significati di broker e di trading online. Partiamo dunque con il chiarire che cosa è il Trading Online.

Che cosa è il Trading Online? Il trading online è l’atto di comprare e vendere i mercati finanziari attraverso la rete, con il proprio smartphone, tablet, computer. Il trading online viene fatto per uno scopo puramente monetario. I trader infatti investono o speculano con il trading online, per guadagnare dalla differenza tra prezzo di acquisto e di vendita, dai dividendi e da altri tipi di interessi.

La legge ha dato il via libera al trading online molto presto in Italia, infatti il trading è diventato regolamentato nel 1999, quando il “Nuovo Regolamento Consob di attuazione del Testo Unico dei mercati finanziari” ne ha regolato gli aspetti.

Il trading online, consente di comprare e vendere essenzialmente qualsiasi mercato finanziario, tra cui:

  • Forex
  • Azioni
  • Indici
  • Obbligazioni
  • ETF
  • Bitcoin
  • Materie Prime
  • Molto altro ancora

Ci sono numerosi vantaggi quando si fa trading online, come ad esempio:

  • Costi minori
  • Possibilità di sfruttare una piattaforma di trading demo
  • Grafici e analisi tecniche gratuite
  • Segnali di trading gratuiti
  • Autotrading e Copytrading gratuiti
  • Molti altri vantaggi ancora

Che cosa è un Broker: nel gergo del trading online, un broker è essenzialmente un intermediario che si frappone tra il cliente e il mercato, e lo aiuta ad interfacciarsi con esso, fornendo la liquidità, i mercati e una serie di strumenti di trading.

Senza un broker, un cliente non sarebbe in grado di fare trading online. Il broker mette quindi a disposizione tutti gli strumenti per fare le svariate transazioni sui mercati finanziari (azioni, forex, indici ed altro ancora), guadagnando semplicemente dallo spread e/o dalle commissioni.

Il broker, non deve avere alcun conflitto d’interessi con il cliente. Quando esiste un conflitto d’interessi, è bene evitare al più presto possibile il broker.

Possiamo adesso dunque parlare dei 7 segni per riconoscere un buon forex broker. Continua a leggere per scoprire tutti i 7 indizi per riconoscere un buon forex broker.

Regolamentazione

broker-forex-autorizzati

Un broker deve essere regolamentato assolutamente, altrimenti in caso contrario, i propri soldi saranno a rischio.

Un broker forex, deve essere sopratutto regolamentato dalla CONSOB. Quando si fa trading, si investono i propri soldi, e quindi è necessario avere la massima sicurezza.

Se ci si registra su un broker non regolamentato, c’è il rischio che questo broker chiuda all’improvviso senza rimborsare i propri clienti, oppure non permetta di prelevare i propri fondi e utilizzi delle altre pratiche scorrette contro i propri clienti.

La CONSOB è l’organismo italiano di tutela, che redige una lista di broker regolamentati, vigilando sulle loro pratiche, e fornendo il sigillo di regolamentazione che ogni broker regolato deve avere. I broker presenti sulle nostre pagine, sono tutti regolamentati CONSOB.

Spread

Gli spread, devono essere bassi e fissi. Molti preferiscono lo spread dinamico, ma non è sempre la migliore idea, in quanto nei momenti di alta volatilità, lo spread si allarga moltissimo, lasciando brutte sorprese. Meglio optare per spread bassi e fissi, che solitamente i migliori broker forniscono.

Assistenza Tecnica

Il broker deve prima di tutto essere reperibile, per qualsiasi tipo di domanda o problema. Un buon broker forex solitamente ha un’assistenza di almeno 5 giorni su 7, in italiano. Controllare sempre questa caratteristica, prima di registrarsi a qualsiasi tipologia di broker forex online.

Community

Se ci si sta registrando su un broker di Social Trading, controllare che la community sia affiatata, e che siano presenti utenti in lingua italiana. Cosa c’è di meglio di sapere il proprio parere direttamente da loro, che sono degli utilizzatori della piattaforma?

Mercati

La questione mercati è molto importante. In questo caso si è alla ricerca di un broker forex, quindi è necessario che siano presenti le coppie forex che si desidera contrattare sui mercati finanziari. Controllare inoltre che siano presenti le principali coppie Major e Minor dei mercati forex.

Piattaforma

iq-option-trading-platform-4-0

La piattaforma è forse uno degli aspetti più importanti. Molti sono abituati a fare trading esclusivamente su MT4, quindi è buona norma controllare che questa piattaforma sia supportata. Testare inoltre la piattaforma proprietaria anche con il demo, cercando subito di entrare in contatto con le principali funzioni e innovazioni della piattaforma.

Salva

Nessun commento.

Partecipa con un commento