HomeMercatiComprare azioni Nexi (e vendere): come investire sul titolo 2022

Comprare azioni Nexi (e vendere): come investire sul titolo 2022

Nexi è un’azienda italiana che offre servizi e infrastrutture per il pagamento digitale per banche, aziende, istituzioni e pubblica amministrazione. Ma conviene comprare le azioni Nexi?

I numeri sono promettenti: gestisce, in diverse modalità, circa 41,3 milioni di carte di pagamento e 2,7 miliardi di transazioni ogni anno e conta su circa 890.000 punti vendita convenzionati, 1,4 milioni di terminali POS, 446 miliardi di euro transati (dato 2018), 13.500 ATM su tutto il territorio nazionale e 420 mila imprese che utilizzano i servizi Corporate Banking Interbancario.

Tuttavia, non bisogna fermarsi ai numeri. Occorre capire quali progetti ha la società in futuro, come sta rispondendo la borsa alla sua quotazione relativamente recente. Inoltre, occorre capire bene dove comprare azioni Nexi.

Vediamo tutto ciò ed altro di seguito.

Una delle migliori soluzione migliore operare sui titoli azionari è quella di utilizzare le piattaforme CFD Ad esempio con eToro (clicca qui per maggiori informazioni) si ha a disposizione una piattaforma professionale ed adatta a tutti. Si tratta di un broker autorizzato con commissioni estremamemte basse, ideale per iniziare.

Per saperne di più sul conto demo di eToro clicca qui per visitare il sito ufficiale.

Nexi: cos’è

Oltre a quanto detto già nell’incipit, aggiungiamoci che la storia parte dal lontano 1939, su iniziativa di sei banche popolari italiane: Cremona, Intra, Lecco, Lodi, Luino e Varese, Verona. L’obiettivo era quello di potenziare e coordinare l’azione delle banche popolari presenti sul territorio. Il nome assunto dall’istituto era ICBPI.

Negli anni ottanta, l’Istituto assume un ruolo attivo in tutti gli eventi e processi trasformativi che conducono alla creazione del servizio elettronico trasferimento interbancario fondi (SETIF) e del sistema interbancario trasferimento dati (SITRAD).

Comprare azioni Nexi

Vent’anni dopo rileva Key Client Cards & Solutions, spin-off di Deutsche Bank, oggi posseduta al 90%. Si tratta di una issuer di 1.3 milioni di carte di credito per 450 banche e gestore di 150.000 pos.

Sempre negli anni zero incorpora la Società per azioni servizi centralizzati: Seceti. A Vienna, insieme alla Equens SE, fonda la joint venture Equens Italia.

Acquista anche S.I. Holding, che controlla al 100% CartaSi S.p.A., Si Servizi S.p.A., Si Call S.p.A., Carta Facile S.p.A, CartaSi Capital S.p.A. e SiRe Business Services LTD.

Gli anni 10 del Duemila si aprono con l’acquisizione di Banca Carige e Banca Sella.

Nel giugno 2015 ICBPI, per 2,15 miliardi di euro, viene acquisita da Mercury Italy S.r.l. Quest’ultima sarà fusa mediante fusione inversa in ICBPI.

Nel 2016, ICBPI compra da Intesa Sanpaolo le controllate Setefi e Intesa Sanpaolo Card, per 1,03 miliardi. L’anno successivo, incorpora anche le attività di acquiring gestite da MPS, da Deutsche Bank e da Carige.

La storia di Nexi si incrocia anche con quella di CartaSi, nata nel 1986 come marchio di Servizi Interbancari S.p.A. CartaSi ebbe il merito di diffondere l’utilizzo della carta a tutte le categorie di consumatori in un periodo nel quale erano in pochissimi a farlo, soprattutto chi si recava spesso all’estero per lavoro.

Acquisizione dopo acquisizione si allarga, trasformandosi in SI Holding S.p.A.. Nel 2002, ha emesso il 50% delle carte presenti sul mercato.

Il 1º gennaio 2004, SI Holding crea CartaSi S.p.A., e tre anni dopo contava tra i suoi partners 880 Banche italiane, 430.000 esercenti convenzionati e 7 milioni di titolari di carta di credito. Licenziataria per l’Italia dei marchi Visa e Mastercard.

Con l’arrivo del 2009 entra nell’orbita di ICBPI che ne acquisisce il 79% delle azioni. Con la concomitante uscita di azionisti come Intesa Sanpaolo (42,3%), MPS (24,4%) e Unicredit (9,2%).

Ed arriviamo a Nexi, nata proprio dalla fusione, avvenuta il 10 novembre 2017, tra ICBPI e CartaSi quando cambia nome assumendo l’attuale denominazione. Nexi S.p.A. è controllata da Mercury UK Holdco Limited, una società controllata da Advent, Bain Capital e Clessidra.

Nel Luglio 2018 Nexi è stata riorganizzata, scindendo le attività di pagamento che si sono fuse con Latino Italy S.r.l. che è stata ridenominata Nexi S.p.A. Con le attività bancarie concentrate in DEPObank.

Il 16 giugno 2021 arriva l’importante fusione con la danese Nets che consente a Nexi di espandere il proprio raggio d’azione a livello europeo.

Con la fusione per incorporazione di SIA spa in Nexi è nato poi il primo gruppo europeo nel settore dei sistemi di pagamento.

❓Chi èNexi è un’azienda italiana che offre servizi e infrastrutture per il pagamento digitale.
💳 SettorePagamenti
👍 SedeMilano
💻 QuotazioneBorsa di Milano
👍 TickerNEXI
🥇Migliore piattaforma per investire in BorsaeToro
🥇Miglior broker con formazioneCapital.com

Piattaforme per investire in azioni Nexi

Se volete investire in azioni qui sotto potete trovare alcune delle piattaforme di trading più utilizzate:

BROKERCARATTERISTICHEVANTAGGIISCRIZIONE
Social trading, copy tradingCopy fundsISCRIVITI
Numerosi assetSpread bassiISCRIVITI
Social tradingAuto tradingISCRIVITI
Servizio CFD
77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro./strong>
DemoISCRIVITI
CFDs sono strumenti finanziari complessi e comportano un alto rischio di perdita di denaro rapidamente a causa della leva. Tra il 74-89% dei trader retail perdono soldi facendo trading CFD. Prima di fare trading cerca di capire come funzionano i CFD ed i rischi che comportano.

si tratta di broker che operano con i CFD e che sono regolamentati.

Nexi: dati societari

Settore industriale

Vediamo i servizi finanziari di cui si occupa Nexi.

Nexi opera principalmente su queste attività:

  • Emissione di carte di pagamento: emette per le sue banche partner carte di debito, carte credito e carte prepagate. Inoltre, offre soluzioni di pagamento con smartphone come Apple Pay, Samsung Pay e Google Pay. Contestualmente all’attività di issuing, fornisce servizi di sicurezza come il 3D Secure (in collaborazione con Visa e Mastercard), l’SMS Alert e le notifiche in-app.
  • Merchant services and solutions: offre una gamma di soluzioni e di servizi per l’accettazione di ogni tipo di pagamento, con soluzioni differenziate in base alla dimensione e alla tipologia di business per soddisfare le diverse esigenze di vendita.
  • Servizi bancari digitali: offre servizi legati alle transazioni di denaro: dai servizi di clearing & settlement alla gestione di incassi e pagamenti con le relative attività di back office, dagli Instant Payments al Digital Corporate Banking, dai servizi di intermediazione e regolamentazione fino al mondo dei pagamenti tradizionali e ai servizi per la digitalizzazione delle P.A.
  • Gioca un ruolo cardine nel Centro applicativo RNI (Rete nazionale interbancaria).
  • Primo nodo CBI nazionale in termini di volumi, con 80 banche aderenti
  • E’ membro dell’EACHA European Automated Clearing House Association.
  • Promuove attività come hackathon, che vedono diversi team di sviluppatori informatici sfidarsi su un tema comune.

Contatti

  • Indirizzo: Corso Sempione 55, Milano, 20149
  • Telefono: 39 02 34881
  • Fax: 39 02 34 88 41 80
  • Sito web: www.nexi.it

Management

  • Paolo Bertoluzzo, età 55, attualmente CEO, GM & Director
  • Michaela Castelli, età 51, attualmente Chairman of the Board
  • Giuseppe Capponcelli , età 64, attualmente Deputy Chairman
  • Mariella Tagliabue, attualmente Statutory Auditor
  • Stefan Goetz, età 50, attualmente 2021 Director
  • Marco Giuseppe Zanobio, attualmente Statutory Auditor
  • Francesco Casiraghi, età 43 , attualmente Director
  • Luca Bassi , attualmente Director
  • Bo Einar Lohmann Nilsson, età 56, dal 2021 Director
  • Simone Cucchetti, età 45, attualmente Director
  • Luisa Torchia, età 64, dal 2019 Independent Director
  • Antonio Patuelli, età 70, dal Independent Director
  • Elisa Corghi, età 49, dal 2019 Independent Director
  • Maurizio Mussi, età 43, dal 2018 Director
  • Federico Ghizzoni, età 66, dal Director
  • Piero Alonzo, dal Chairman of Board of Statutory Auditors
  • Jeffrey David Paduch, dal Director
  • Marinella Soldi, età 55, dal 2019 Independent Director

Utili e ricavi

Il secondo trimestre del 2021 è stato caratterizzato da un forte recupero dei volumi di transazione, il cui valore (acquiring + issuing) è stato pari a € 116 miliardi, +31% vs 2trim20 e -2% vs 2trim19.

Durante il secondo trimestre in particolare, le Carte Italiane hanno mostrato livelli di crescita superiori al periodo di pre-Covid mentre le carte estere, seppur ancora in sofferenza, stanno mostrando segnali di un rapido recupero.

Inoltre, i consumi di base hanno confermato una forte performance con una crescita a doppia cifra (+32% vs 2trim19 e +18% vs 2trim20), quelli discrezionali hanno proseguito nel trend di recupero. Ed, infine, i consumi ad alto impatto hanno mostrato una forte accelerazione nella ripresa (in particolare per ristoranti e bar).

L’e-commerce ha confermato in questo primo semestre la forte crescita in termini di valore delle transazioni gestite, pari a +54% vs 1sem19 e +15% vs 1sem20, al netto dei settori di consumi ad alto impatto (come ad esempio turismo e ristoranti).

A partire dalla metà di Luglio, i volumi acquiring stanno registrando una crescita a doppia cifra vs il 2019, con tutte le macrocategorie in crescita rispetto al 2019. I consumi di base hanno confermato una crescita a doppia cifra (+31% vs 2019), i consumi discrezionali hanno continuato il trend di forte recupero (+8% vs 2019) e i consumi ad alto impatto hanno registrato una significativa ripresa (+4% vs 2019).

Inoltre, le Carte italiane (+26% rispetto al 2019) hanno registrato una crescita in tutti i settori.

I trend sopra descritti confermano ulteriormente i segnali di accelerazione dei pagamenti digitali nel Paese così come evidenziato già dallo scorso anno e ora chiaramente visibili in molti settori.

Comprare azioni Nexi: i migliori broker

Vediamo quali sono le migliori piattaforme di trading per investire sulle azioni Nexi.

eToro

Ecco le principali caratteristiche del broker eToro:

  • Deposito minimo: 50 euro
  • Conto demo: 100mila euro virtuali
  • Commissioni e spread: commissioni ridotte e spread-only
  • Servizi: copy trading, social trading, eToroX, smart portfolios
Iscriviti subito su eToro ed inizia.
66% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Capital.com

Il broker Capital.com presenta invece le seguenti caratteristiche:

  • Deposito minimo: 20 euro
  • Conto demo: 10mila euro virtuali
  • Commissioni e spread: commissioni ridotte e spread-only
  • Servizi: intelligenza artificiale, grafici con oltre 70 indicatori ed oscillatori di trading, app Investmate
Registrati gratis su Capital.com cliccando qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

XTB

Ecco invece cosa offre in linea di massima il :

  • Deposito minimo: quanto vuole il trader
  • Conto demo: 100mila euro virtuali
  • Commissioni e spread: commissioni ridotte e spread-only
  • Servizi: Calcolatrice trading avanzata, statistiche in realtime, Trade dai grafici, chiusura più gruppi di ordini

FP Markets

Infine, vediamo cosa offre questo il broker FP Markets:

  • Deposito minimo: 100 euro
  • Conto demo: 100mila euro virtuali
  • Commissioni e spread: commissioni ridotte e spread-only
  • Servizi: Portale clienti, Server Virtuali Avanzati ( VPS), soluzioni per Expert advisors (EAs), scalping e auto-trading
Apri ora il tuo conto su FP Markets da qui.
71.2% dei trader retail perde soldi facendo trading con questo broker CFD. Dovresti considerare i rischi di perdita di denaro

Modello di Business di Nexi

Come visto nella sua storia, Nexi è il risultato finale di un lungo percorso fatto di quasi secolare attenzione al territorio e delle più moderne soluzioni di pagamento.

Nexi offre pagamenti digitali avanzati per Imprese e organizzazioni complesse e le soluzioni più aggiornate per piccole imprese indipendenti, ditte individuali, professionisti e artigiani. Una scelta di servizi su misura per ogni idea di business. Nexi punta a far trovare ad ogni azienda la propria dimensione grazie a soluzioni su misura per il settore e per i volumi di vendita. Servizi che si adattano alla tua attività come un guanto.

Una vasta gamma di modelli e soluzioni di lettori di carte in grado di accettare tutte le carte di pagamento: italiane ed estere. Per le vendite mobili offre strumenti che seguono la tua attività, consentendoti di accettare pagamenti elettronici ovunque. Per la vendita e-commerce nuove soluzioni di pagamento online.

Per hotel e autonoleggi offre servizi per gestire la contabilità di tutti i passaggi di un soggiorno in hotel o di un autonoleggio, prima e dopo. Per vendite telefoniche e per corrispondenza: un lettore di carte virtuale per accettare pagamenti a distanza. Per i Billers che vogliono offrire ai propri Clienti finali la possibilità di pagare utenze e ricariche direttamente dai canali ATM e Web.

Le carte di credito business Nexi offrono alle Imprese, alle PMI, alle Ditte individuali e ai Professionisti il modo più semplice per gestire i pagamenti, oltre alla tranquillità di sapere di avere un metodo sicuro e vantaggioso per il controllo delle spese. Incorporano la tecnologia contactless completa, oltre a offrire una copertura assicurativa gratuita per tutti gli acquisti di carte e una serie di servizi di supporto che possono essere utilizzati per la tua attività.

Garantiscono inoltre un’assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e il completo rimborso degli importi di acquisto in caso di frode. Carta di Credito per le Imprese Nexi Servizi di Pagamento per le Imprese.

Nexi dedica alle Imprese una gamma completa di servizi di pagamento, studiati ad hoc per ogni diverso profilo, creati con l’obiettivo di semplificare l’operatività quotidiana dei Clienti finali e garantire l’integrazione tra i vari dispositivi utilizzati, grazie ad un elevato standard tecnologico e qualitativo.

La società ha anticipato anche l’introduzione della PSD2, pensata per soddisfare le esigenze di tutte le imprese.

Quotazione e grafico azioni Nexi

Vediamo il grafico della quotazione delle azioni Nexi in tempo reale

Competitors di Nexi

Nexi va a scontrarsi con una lunga serie di concorrenti per i servizi che offre. Tra carte, pagamenti digitali, servizi per il business, ecc. Ecco le principali società che vanno tenute d’occhio:

  • Poste Italiane
  • PayPal
  • Poste Italiane
  • Intesa SanPaolo
  • Banca Sella
  • N26

Previsioni NEXI 2022-2025

Il futuro di Nexi può senza dubbio dirsi molto promettente. Come detto in precedenza, i conti del 2021 sono tornati positivi, in concomitanza con la ripresa economica generale. Segno che la società è in grado di cogliere appieno le tendenze positive dell’economia.

Nel 2019, Invyo, fornitore globale di approfondimenti e analisi fintech, ha stilato l’elenco delle 50 aziende più valutate in Europa che offrono soluzioni digitali nei settori bancari e assicurativi.

Invyo ha analizzato oltre 3500 aziende fintech che operano nel vecchio continente. Orbene, soffermandosi alla Top 10 della classifica, emerge che al secondo posto c’è proprio l’italiana Nexi. Con una valutazione di poco inferiore (8,2 miliardi di dollari), seguita dalla svedese Klarna (5,5 miliardi di dollari).

Per la cronaca la società fintech più valutata in Europa è l’olandese Adyen: 8,3 miliardi di dollari. Su 10 società ben 5 hanno sede nel Regno Unito, confermando il prima inglese nel mondo fintech in Europa. Londra, insomma, resta ancora la City, cuore finanziario pulsante del vecchio continente.

E pensare che successivamente è arrivata anche la fusione tra Nexi e Sia, due grandi società italiane attive nel settore dei pagamenti digitali. Con una capitalizzazione stimata superiore ai 15 miliardi di euro.

La nuova società sarà una delle dieci aziende di maggior valore tra quelle quotate alla borsa di Milano.

La borsa ha anche reagito bene, visto che il titolo ha sfiorato i 20 euro il 23 luglio 2021. Da allora però è gradualmente scesa, viaggiando intorno ai 13 euro al momento della scrittura. Valore che sta mantenendo quasi stabilmente da dicembre 2021 e che grosso modo è la media storica.

Comprare azioni NEXI: le domande frequenti

Conviene comprare azioni NEXI?

La società è nata di recente dalla fusione di due storiche realtà. Dunque ha le basi ideali per fare bene in futuro. Viene già considerata nella Top 10 delle società europee nel servizio dei pagamenti digitali e delle carte.
Occorrerà capire come affronterà la concorrenza molto agguerrita in questo settore.

Dove comprare le azioni NEXI?

Puoi provare con il trading CFD su broker regolamentati spread only.

Quali sono i principali concorrenti di NEXI?

Nella propria analisi fondamentale, occorre tenere d’occhio società come Poste Italiane, PayPal, Poste Italiane, Intesa SanPaolo, Banca Sella, N26.

Azioni Nexi Riepilogo

Conclusioni

Nel panorama della DeFi, sempre più articolato, si sta facendo strada la società NEXI. Nata nel 2017 dalla fusione tra ICBPI e CartaSi. La prima nata nel 1938 come fusione di diverse banche popolari del Nord. La seconda nel 1986, pioniera in Italia nella emissione e gestione delle carte.

Di recente sono poi arrivate due importanti operazioni: la fusione con la danese Nets che consente a Nexi di espandere il proprio raggio d’azione a livello europeo. E la fusione per incorporazione di SIA spa in Nexi, che ha dato vita al primo gruppo europeo nel settore dei sistemi di pagamento.

La borsa ha anche reagito bene, visto che il titolo ha sfiorato i 20 euro il 23 luglio 2021. Da allora però è gradualmente scesa, viaggiando intorno ai 13 euro al momento della scrittura. Valore che grosso modo è la sua media storica.

Per i prossimi anni le azioni NEXI dovrebbero conoscere nuovi interessanti rialzi. Si potrebbe provare a sfruttarli con broker che offrono conti demo gratuiti per iniziare.

Per iniziare al meglio potete utilizzare i broker migliori che offrono conti demo gratuiti. Qui sotto potete trovare i link ufficiali alle piattaforme con accesso sicuro:

Sono i migliori broker che offrono la migliore esperienza di trading possibile ed hanno tutti iscrizione gratuita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

Da leggere

Recensione Plus500 broker

0
Plus500 è uno dei migliori broker per fare trading su vari asset. Offre un servizio esclusivo CFD che permette di negoziare sui contratti per...