HomeForexEUR/USDEuro-dollaro stime al rialzo

Euro-dollaro stime al rialzo


Cambio Euro-dollaro, le stime degli analisti sono orientate al rialzo e, secondo gli esperti di Citigroup, la moneta unica non scenderà al di sotto della parità. Nel frattempo l’oro continua a correre.

Cambio Euro Dollaro previsioni

Il dollaro americano continua a mostrare una certa debolezza in quest’ultimo periodo, con il cambio con l’euro a quota 1.0780. Un rapporto che in linea generale si mantiene però pressoché stabile.

Gli analisti evidenziano, da un punto di vista tecnico, che soltanto sopra quota 1,0830 si darà conferma all’inizio di un più deciso trend rialzista. Viceversa sotto quota 1.0730 sarebbe un chiaro indicatore di una nuova discesa del rapporto, soprattutto oltrepassando il livello di supporto di 1.0700.

Nel frattempo Citigroup ha cambiato idea: l’euro non scenderà al di sotto della parità sul dollaro.

Cambio euro dollaro in tempo reale

Citigroup: quotazione euro-dollaro

Gli analisti della banca americana hanno annunciato una revisione al rialzo delle previsioni sull’euro per quanto riguarda i prossimi 12 mesi, passando da un rapporto di cambio precedentemente fissato a quota 0,98 dollari a un più probabile 1,04 dollari.

Il motivo di tale cambio di previsione è da ricercarsi principalmente sul nuovo piano fiscale che sarà introdotto da Donald Trump. Al riguardo attese una riduzione delle tasse e maggiori investimenti per le infrastrutture, anche se queste ultime potrebbero essere posticipate a vantaggio di una più urgente riforma del sistema sanitario nazionale.

Tornando al dollaro, prosegue il ritracciamento della moneta Usa e la tendenza ribassista iniziata dopo che la Federal Reserve ha alzato i tassi di interesse la scorsa settimana. Alla fine della sessione Usa la coppia EUR/USD è stata scambiata in rialzo dello 0,01 per cento a quota 1,0739, con supporto a 1,0600 e resistenza a 1,0783.

Da segnalare che al momento il valore dell’Euro scende rispetto alla Sterlina Inglese, con la coppia EUR/GBP in progresso dello 0,3 per cento a quota 0,8690. In calo anche la coppia EUR/JPY dello 0,1 per cento a 120,88.

Materie prime

Le Materie Prime continuano a rafforzarsi, con l’oro che prosegue la sua crescita. Negli ultimi due mesi ha registrato un incremento dei prezzi di circa 100 dollari.

Le quotazioni del metallo giallo oltrepassano il livello dei 1230 dollari l’oncia, con gli analisti fissare una prima resistenza a 1260 dollari ed una seconda a 1300 dollari.

Il prezzo del petrolio si mantiene sempre intorno a quota 50 dollari al barile nonostante le difficoltà emerse in questi ultimi giorni con riguardo al rispetto dell’accordo Opec tra i paesi firmatari dell’intesa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Consigliati

Da leggere

Professione Forex: come iniziare ad operare sul mercato delle valute

0
Professione Forex, un obiettivo che si pongono coloro che hanno già iniziato a interessarsi all’investimento nel mercato valutario e stanno pensando di trasformarlo in...